Manuale di storia delle religioni by G. Filoramo, M. Massenzio, M. Raveri, P. Scarpi

By G. Filoramo, M. Massenzio, M. Raveri, P. Scarpi

Show description

By G. Filoramo, M. Massenzio, M. Raveri, P. Scarpi

Show description

Read or Download Manuale di storia delle religioni PDF

Best italian books

Additional resources for Manuale di storia delle religioni

Example text

Gli intervistatori neri riferirono che l'otto per cento degli intervistati aveva risposto "meglio". Invece gli intervistatori bianchi trovarono solo il due per cento di risposte di quel genere. E mentre gli intervistatori neri trovarono solo il venticinque per cento di risposte "peggio", con gli intervistatori bianchi erano il quarantacinque per cento. Nella seconda domanda "giapponesi" fu sostituito con "nazisti" e i risultati furono più o meno gli stessi. La terza domanda cercava di approfondire gli atteggiamenti che potevano essere basati sui sentimenti rilevati dalle prime due.

Un'intervistatrice in un sondaggio di opinione disse che cercava la gente in una stazione ferroviaria perché "ogni sorta di persone si trova in stazione". Fu necessario spiegarle che le madri di bambini piccoli, per esempio, potrebbero essere meno spesso presenti in quel luogo. La verifica di un campione casuale sta in questa domanda: ogni nome o cosa nell'intero gruppo ha la stessa probabilità di essere nel campione? Quello puramente casuale è l'unico genere di campione che può essere esaminato con piena credibilità dal punto di vista della scienza statistica.

Prova sperimentale (un singolo esperimento) Davvero? Vediamo. Ho appena provato a buttare una moneta dieci volte e ho ottenuto otto volte testa, il che dimostra che esce testa nell'ottanta per cento dei casi. O almeno è così con un metodo statistico da dentifricio. Proviamo ancora. Possiamo ottenere un risultato cinquanta-cinquanta, ma è improbabile. Ogni prova ha un'elevata possibilità di essere lontana dalla parità esatta di testa e croce. Ma se la pazienza dura per mille lanci di moneta si può essere quasi (benché non del tutto) certi di arrivare a un risultato molto vicino a metà testa - cioè un dato che dimostra la reale probabilità.

Download PDF sample

Rated 4.17 of 5 – based on 37 votes