La figura del vescovo nel nuovo millennio. Relatio post by Cardinale Jorge Mario Bergoglio

By Cardinale Jorge Mario Bergoglio

Un documento importantissimo in step with capire il nuovo Vescovo di Roma, Papa Francesco, in prospettiva ecclesiologica.
Il documento contiene: l’Omelia di Giovanni Paolo II alla messa d’apertura; alcuni interventi dei padri sinodali (Morissette, Gregory, Kolvenbach, Onaiyekan, Rubiano, Danneels, Keeler, seize, Brunner, Sodano, Husar, Gregorio III), raggruppati intorno ai due nodi tematici della spiritualità di comunione e degli strumenti della collegialità; los angeles Relatio put up disceptationem del relatore aggiunto card. J.M. Bergoglio e il Messaggio approvato in conclusione dall’assemblea.

Show description

By Cardinale Jorge Mario Bergoglio

Un documento importantissimo in step with capire il nuovo Vescovo di Roma, Papa Francesco, in prospettiva ecclesiologica.
Il documento contiene: l’Omelia di Giovanni Paolo II alla messa d’apertura; alcuni interventi dei padri sinodali (Morissette, Gregory, Kolvenbach, Onaiyekan, Rubiano, Danneels, Keeler, seize, Brunner, Sodano, Husar, Gregorio III), raggruppati intorno ai due nodi tematici della spiritualità di comunione e degli strumenti della collegialità; los angeles Relatio put up disceptationem del relatore aggiunto card. J.M. Bergoglio e il Messaggio approvato in conclusione dall’assemblea.

Show description

Read or Download La figura del vescovo nel nuovo millennio. Relatio post disceptationem alla X Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi PDF

Similar italian books

Extra resources for La figura del vescovo nel nuovo millennio. Relatio post disceptationem alla X Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi

Sample text

25 Questo processo, lo sappiamo bene, non consiste in un semplice adattamento esteriore, ma, come fu detto nel Sinodo del 1985 e ripreso da Giovanni Paolo II,26 significa un intima trasformazione degli autentici valori culturali mediante la loro integrazione nel cristianesimo, e il radicamento del cristianesimo nelle diverse culture . 27 La pastorale della cultura 32. L inculturazione del Vangelo è, d altra parte, collegata a una pastorale della cultura che tiene in conto sia la cultura moderna e post-moderna, sia le culture autoctone e i nuovi movimenti culturali, di tutto ciò, insomma, che costituisce gli antichi e nuovi areopaghi per l evangelizzazione.

Jorge Mario card. Bergoglio, relatore generale aggiunto 1 Sermo 340, 1. 2 Vaticano II, cost. dogm. Dei Verbum sulla divina Rivelazione, n. 1; EV 1/872. 3 Vaticano II, cost. dogm. Lumen gentium sulla Chiesa, n. 12; EV 1/316. 4 Cf. Lumen gentium, n. 6; EV 1/291ss. 1992, n. 3, in AAS 85(1993), 839;EV 13/1776. 6 Instrumentum laboris, n. 64; Regno-doc. 11,2001,357. 7 Instrumentum laboris, n. 63; Regno-doc. 11,2001,357. 8 Cf. Giovanni Paolo II, lett. ap. Novo millennio ineunte, n. 30; Regno-doc. 3,2001,80.

21. 21 Egli è un testimone pubblico della fede. Il vescovo esercita la sua funzione magisteriale, come è stato anche qui sottolineato, all interno del corpo episcopale e in comunione gerarchica con il capo del collegio e con gli altri membri. Di più. L esercizio di questo munus è stato enunciato secondo i suoi molteplici e diversi aspetti. Il vescovo è colui che custodisce con amore la parola di Dio e la difende con coraggio, che proclama e testimonia la Parola che salva. È stato anche affermato che il vescovo è il primo catechista nella sua Chiesa particolare e che, di conseguenza, ha pure il dovere di procurarsi dei validi collaboratori, promovendo e curando la formazione dottrinale dei suoi seminaristi e sacerdoti, dei catechisti, come pure dei religiosi e religiose e dei fedeli laici.

Download PDF sample

Rated 4.96 of 5 – based on 34 votes