Il pensiero di Paolo nella storia del cristianesimo antico by Aldo Ceresa-Gastaldo (ed.)

By Aldo Ceresa-Gastaldo (ed.)

Show description

By Aldo Ceresa-Gastaldo (ed.)

Show description

Read Online or Download Il pensiero di Paolo nella storia del cristianesimo antico (Pubblicazioni dell'Istituto di filologia classica e medievale 82) PDF

Similar italian books

Extra info for Il pensiero di Paolo nella storia del cristianesimo antico (Pubblicazioni dell'Istituto di filologia classica e medievale 82)

Example text

La seconda fase dell'apocalittica (II sec. ) comprende opere come Daniele e il Libro dei Sogni. Affine è il Libro dei Giubilei. N el Libro dei Sogni come nei Giubilei, la storia è già scritta da Dio prima che gli avvenimenti si verifichino fino al suo intervento salvifico defmitivo che sembra imminente. La storia è pertanto preordinata. Quale sia la posizione dell'individuo, non è detto in termini espliciti; l'apocalittica del secolo successivo prenderà posizione netta in favore della libertà e responsabilità dell'individuo.

Ciò che è temuto è lo sconfinamento di una qualunque delle due sfere nell'altra: le due sfere devono essere tenute rigorosamente distinte. , 20, 24-25): gli altari devono essere costruiti con zolle di terra; se poi uno vuole costruire un altare con pietre può farlo, purchè si tratti di pietre non scalpellate: «Se tu alzassi le tue mani sulle pietre, le profaneresti». Dunque l'atto di dare alla pietra la forma voluta dall'uomo profana la pietra e la rende inadatta al culto (e la profanazione è l'opposto della contaminazione, ma gli effetti sono gli stessi): abbiamo, nel caso dell'altare come nel precedente caso di Israele ai piedi del monte Sinai, il caso della possibile confusione fra le due sfere, quella del sacro e quella del profano, confusione pav'entata e proibita chiaramente dal più tardo Levitico che, tuttavia, ormai accetta il tempio fatto di pietre lavorate, segno di un'evoluzione del pensiero.

A loro nacquero figlie. I figli di Dio (cioè essere angelici) 13 videro che le donne 11. Cfr. , Riflessioni sull'essenza dell'apolittica: peccato d'origine e libertà dell'uomo in «Henochn 5, 1983, pp. 31-62. 12. , L 'universo come ordine e come disordine, in «Riv Bibln 30, 1982, 51-77. Il problema del testo biblico non può essere risolto solo con l'esame del testo stesso, ma anche e soprattutto attraverso il confronto col testo apocrifo che manifestamente parla dello stesso argomento. Fra le due ipotesi, sviluppo midrascico di un testo a dir poco oscuro verso l'ampliamento del Lib~o di Noè e la censura del redattore biblico s,u una antica tradizione meridionale, non ho dubbi.

Download PDF sample

Rated 4.95 of 5 – based on 11 votes